i professionisti delle merci pericolose a portata di click
a cura di Flashpoint
mercipericolose.it
il modo più sicuro per conoscere il mondo
delle merci pericolose

Ogni anno nell’Unione Europea sono prodotte* circa 800.000 tonnellate di vetroresina ed in particolare circa 100.000 tonnellate sono prodotte in Italia con un trend in continua crescita per l’impiego di questo materiale in differenti settori industriali, dall’automobilistico, al chimico, edile, agricolo, aerospaziale, nautico, elettrico, sportivo, ecc.

 

Ad oggi non esistono processi di recupero e/o riciclo efficaci perciò più del 90% dei rifiuti in vetroresina sono destinati allo smaltimento in discarica.

 

Il progetto REVYTA (REcupero Vetroresina Yacht Treni cAmper) si propone di mettere a punto un modello industriale ed ecosostenibile di riciclo della vetroresina, attraverso lo smantellamento, smaltimento e riciclo della vetroresina (utilizzata nella nautica (imbarcazioni), nel settore automotive (camper) e nei trasporti (carrozze ferroviarie), adoperando tecnologie già sviluppate.

 

Il progetto è sviluppato da un partenariato composto da quattro aziende:

 

e tre centri di ricerca di eccellenza:

con la collaborazione del Polo Nautico NAVIGO.

 

REVYTA punta allo sviluppo di una piattaforma integrata per gestire l’intero processo di riciclo, utilizzando al meglio le tecnologie già oggi sviluppate, partendo dalla robotica per il disassemblaggio e la selezione dei materiali, fino al loro trattamento.
 
Una soluzione all’avanguardia per il riciclo della vetroresina, presa in considerazione dal gruppo, è quella messa a punto dalla società Korec Srl che ha sviluppato un processo, brevettato a livello internazionale, in grado di recuperare non solo la fibra di vetro, ma anche la parte organica contenuta nel rifiuto, generando un prodotto liquido ancora capace di polimerizzare e che può essere, quindi, nuovamente riciclato, in miscela con resina vergine, per la produzione di nuovi manufatti in vetroresina; un risultato, questo, non traguardato ad oggi da nessun altro processo.
 

Nell’ambito del progetto segnalo che, nel corso del 58° Salone Nautico di Genova, la Guardia di Finanza ha annunciato il proprio sostegno al progetto REVYTA mettendo anche a disposizione una propria imbarcazione per la sperimentazione.


Ecco gli articoli che parlano di questo:

In questa settimana, nel corso della fiera METS Amsterdam 2018 del settore nautico, sarà presentato il progetto REVYTA considerato il suo interesse a livello europeo.

 

Uno dei compiti di Flashpoint sarà quello di valutare gli obblighi legislativi concernenti i materiali recuperati dai rifiuti in ottica REACH e D.Lgs. 152/2006.

 

 

Dott. Gabriele Scibilia
Docente Master REACH - Genova

 

 

 

*Dati elaborati e forniti gentilmente dalla Korec Srl di Bientina (PI)

 

i professionisti delle merci pericolose a portata di click
a cura di Flashpoint

Informiamo che è stata modificata la nostra privacy policy a seguito dell'entrata in vigore del Reg. UE 679/2016 (GDPR), la preghiamo di prenderne visione al link http://www.flashpointsrl.com/disclaimer . Il presente sito utilizza i "cookie" per migliorare la navigazione e analizzare il traffico. + Info